• Seguici anche su

In Agenda

Ultimi Articoli della Rivista

  • Il rilascio del certificato di residenza di colui che è soggetto a verifica della dimora abituale

    Gabriele Casoni - 24 Marzo 2020
    Con riguardo alla possibilità di certificare la residenza di un cittadino nei riguardi del quale è in corso un procedimento di cancellazione per irreperibilità, la dottrina ha in passato pressochè condiviso l’orientamento secondo il quale il certificato non può essere negato: fino a quando quel cittadino del quale è richiesto il certificato di residenza (o di stato di famiglia) risulta iscritto in anagrafe a quell’indirizzo, pur se soggetto a verifica, il certificato dovrà essere rilasciato, in quanto ancora l’ufficiale d’anagrafe non ha provveduto ad adottare alcun provvedimento che ne ha mutato la posizione anagrafica.

    Leggi tutto
  • Il "silenzio" elettorale e i "social"

    Vincenzo Mercurio - 20 Marzo 2020
    Archiviate le consultazioni elettorali che hanno visto impegnati gli operatori del Servizio Elettorale nel mese di gennaio u.s., nei prossimi mesi ulteriori elezioni sono in calendario. Infatti, oltre a diverse elezioni suppletive, saranno chiamati alle urne gli elettori di 6 Regioni per eleggere il Presidente della Giunta Regionale e il Consiglio Regionale, insieme agli elettori di oltre 1000 Comuni che eleggeranno direttamente il Sindaco e il Consiglio Comunale.

    Leggi tutto
  • Divorzio: morte di un coniuge nel corso del procedimento giurisdizionale o del procedimento extragiudiziario. Status del coniuge superstite. Ulteriore intervento della Cassazione Ord. n. 31358 del 2 dicembre 2019

    Donato Berloco - 17 Marzo 2020
    Premessa. Il problema di come considerare il coniuge superstite nelle ipotesi in cui si verifichi il decesso dell’altro nel corso dello svolgimento della procedura divorzile innanzi all’Autorità giudiziaria è sempre attuale e suscita vivo interesse dell’ufficiale dello stato civile per i risvolti sostanziali e formali derivanti.

    Leggi tutto
  • L’iscrizione anagrafica del minore limiti e competenze dell’ufficiale d’anagrafe

    Antonia De Luca - 13 Marzo 2020
    Premessa. L’iscrizione anagrafica del minore comporta sempre un innalzamento della soglia di attenzione; vuoi per il naturale senso di protezione, vuoi per quella ricerca di rassicurazione nella nostra azione siamo spinti ad eccedere nell’acquisizione di allegati idonei a rafforzare la prevista documentazione ministeriale.

    Leggi tutto

Rassegna notizie

CORSI IN AULA ED E-LEARNING